Home page Contatti  5 x 1000  Diventa Socio Diventa Volontario Donazioni Ultime pubblicazioni

Pagina ufficiale Facebook di Don Pietro Cutuli


L'Associazione ¬
Associazione
Statuto
Soci
Volontari
Attività
Dicono di noi


La Diocesi ¬
Storia
Il Pastore
Uffici diocesani
Documenti


International view ¬
English
Español
Français
Deutch


Il Sito ¬
Indice nomi
Biblioteca
Cerca in biblioteca
Alla Mensa della Parola
Madonna a Medjugorje
Le 12 Promesse
La Sacra Bibbia


Varie ¬
News
Grafica Pastorale
Links
 
Produzioni associative
CD "Oblazione"
Libro Corona riparazione


Il respiro del Cuore ¬
Preghiere al Sacro Cuore
Rose a Maria
Pensieri di pace
Firma il Libro degli ospiti
Archivio "Fogli Raggi Sacro Cuore"


Conferenze
Giornata del Disabile

Documenti del Magistero
Documenti del Magistero

Materiale pastorale
Articoli
Catechesi
Meditazioni
Omelie
Preghiere
Rosario
Teologia

Rubriche
Cercatori di Dio nel mare della vita
Saggi di storia calabrese
Vivere insieme
[ENG] Medjugorje Messages given to Mirjana
[ENG] Monthly Medjugorje Messages
[ESP] Mensaje dado por la Virgen a través de Mirjana
[ESP] Mensual Mensajes de Medjugorje

Spiritualità
Faville della Lampada
Il Sacro Cuore e i Santi
Poesie
Raggi del Cuore di Gesù
Scintille del Sacro Cuore


Naviga
Lodi Vespri mp3
Vatican.va
Chiesa Cattolica Italiana
L’Osservatore Romano
Avvenire
misna - dalle missioni
Radio Maria
Asia News



Data pubblicazione: mercoledì 1 gennaio 2003  

RUBRICHE - VIVERE INSIEME

Giovani e Lavoro

I convegni, può pensare qualcuno, sono perdite di tempo organizzate e talvolta molto costosi. Definirei diversamente l’ultimo al quale ho partecipato, dove le conclusioni hanno un sapore diverso e sono prive di quella solita dimensione cattedratica che, sforando nell’idealità, si dimentica della concretezza della quale siamo investiti e che quotidianamente dobbiamo risolvere. L’assiologia orienta e conduce le scelte concrete, quando poi si parla di disoccupazione, lavoro e mercato del lavoro il problema comincia a farsi serio. Emerge la difficoltà di coniugare l’esperienza concreta con i valori alti. E’ un problema di mediazione e declinazione che richiede persone capaci di penetrare la storia e il presente del vissuto giovanile per rispondere concretamente alle necessità di affermazione e autonomia che essi desiderano, senza essere soggiogati dal peso del compromesso che spesso rischia di cancellare il riferimento ideale. Questa figura concretamente esistente si chiama Animatore di comunità, già presente nei tessuti delle chiese diocesane .Ciò che ha dimostrato questo convegno è la verità di fatti concreti che hanno portato alla creazione di imprese e progetti senza rinunciare a quei valori legati al lavoro come necessità, comportamento umano e umanizzante. Il lavoro con la sua valenza sociale, di realizzazione di sé e di modificazione anche culturale dei vari contesti in cui si opera. Una assemblea composta di giovani, appassionati, carichi di idealità e di utopia, di storie concrete, di amore per la vita e per i loro stessi coetanei ai quali si sentono di dare risposte e soprattutto fatti.Questo nuovo linguaggio si chiama “Progetto Policoro” e sta impegnando le comunità cristiane dell’Italia meridionale da ben sette anni. Un nuovo modo di leggere la realtà, non più con uno spiritualismo disincarnato ma con filtri nuovi che hanno portato a gesti concreti. Esso ha cercato di fare anzitutto cultura concependo il mezzogiorno d’Italia non più oggetto ma soggetto del proprio sviluppo, nel superamento del vittimismo e della rassegnazione rifiutando una politica che viene dall’alto e offre, ma della domanda. Una cultura non dell’attesa ma dell’intrapresa. Ogni regione ha una sua vocazione specifica di sviluppo. Mons. Bregantini, fra i relatori di questo convegno e Vescovo di Locri, ha dato alcuni criteri molto interessanti che consegnati ai giovani calabresi potrebbero orientare la loro scelta in funzione della creazione di impresa e immissione nel mercato del lavoro: dalla marginalità alla tipicità, dal sommerso alla legalità, responsabilità, tenacia e coraggio nella reciprocità. L’efficacia di questo progetto sta nella duplice fedeltà al Vangelo e alla Storia, coinvolgendo in un unico cammino i vari uffici responsabili dei giovani (lavoro, famiglia, pastorale giovanile, caritas) le professionalità offerte dalle associazioni. Al convegno era presente Nelida Ancora, rappresentante in Italia della fondazione cattolica cilena Civitas, e che, tra latro, nello specifico sta operando in Calabria per conto di Italia Lavoro S.p.A., società del ministero del lavoro preposta alla gestione di politiche attive e servizi per l’impiego. A lei ho chiesto qual è la situazione in Calabria per il settore d’intervento a cui lei sta prestando la sua competenza e professionalità. Cosi ci dice. “Grazie alla sensibilità dell’Amministratore unico I.L. dott. Natale Forlani, ci stiamo adoperando affinché possa nascere un momento di confronto sinergico tra tutte le strutture preposte istituzionalmente e attive socialmente alle tematiche del lavoro, compresa la Chiesa Cattolica. Non ultimo la realtà profondamente significativa testimoniate dal pp. In questa direzione ci si sta adoperando al fine di facilitare un dialogo costruttivo e armonioso tra l’ente regione e le province.
Come dicevo nel precedente articolo, allo stato attuale, mi sembra che gli enti preposti alle politiche del lavoro, non parlino gli stessi linguaggi, né comunicativi, né informatici. Quindi la prospettiva di entrare in dialogo con Italia Lavoro può aprire uno scenario totalmente nuovo, inserendo in questo contesto altre agenzie con le quali non si è avuto un confronto. Molti sono i giovani che, assunti o assistiti da Sviluppo Italia oggi rischiano di veder vanificati i loro sforzi. Chiedo a Nelida e agli altri soggetti: che funzione allora potrebbe svolgere Italia Lavoro? Che disponibilità offrono le province e la regione ad offrire un tavolo di confronto unico che sia una offerta concreta di speranza e futuro per i giovani calabresi? E che rapporto ci può essere tra questi soggetti e il Progetto Policoro? A queste domande, volutamente provocatorie, attendo delle risposte concrete che vorrei arrivassero da quanti qui interpellati. Personalmente vi posso promettere che staccherò il sedere dalla poltrona per parlare, confrontarmi, chiedere e avere notizie e contenuti da quanti sono i diretti interessati. A presto!

Don Salvatore Danilo D’Alessandro

  Vai al menu della categoria



Giovanni Paolo II

"Desidero esprimere la mia approvazione e il mio incoraggiamento a quanti, a qualunque titolo, nella Chiesa continuano a coltivare, approfondire e promuovere il culto al Cuore di Cristo, con linguaggio e forme adatte al nostro tempo, in modo da poterlo trasmettere alle generazioni future nello spirito che sempre lo ha animato"
Messaggio nel centenario della consacrazione del genere umano al Cuore divino di Gesù


Parole di Gesù Divina Misericordia a
Santa Faustina Kowalska
Dopo la S. Comunione ho udito queste parole: “ Vedi quello che sei in te stessa, ma non spaventarti per questo; se ti svelassi tutta la miseria che sei, moriresti per lo spavento; sappi tuttavia quello che sei. Proprio perché sei una miseria così grande, ti ho svelato tutto il mare della Mia Misericordia. Cerco e desidero anime come la tua, ma ce ne sono poche. La tua grande fiducia verso di Me mi costringe a concederti continuamente grazie. Hai dei grandi ed inesprimibili diritti sul Mio Cuore, poiché sei una figlia di piena fiducia. Non potresti sopportare l'enormità dell'amore che ho per te, se te lo svelassi qui in terra in tutta la sua pienezza. Spesso sollevo per te un lembo del velo, ma sappi che questo è soltanto una Mia grazia eccezionale. Il Mio amore e la Mia Misericordia non conoscono limiti “.
 


I Santi di oggi
14 maggio

San Mattia Apostolo - Festa
Santi Felice e Fortunato Martiri di Aquileia
Santa Teodora (Anna-Teresa) Guerin Fondatrice
Sant'Augia Martire
San Costanzo di Vercelli Vescovo
San Claudio Martire venerato ad Anversa
Sant’ Isidoro di Chio Martire
gli altri santi ...





Ascolta Radio Maria


Copyright (c) 2002-2021 - Associazione Sacro Cuore di Gesù, Località 'Salvatore' nei Comuni di Gerocarne - Dasà (VV)
Tutti i contenuti del sito sono liberamente riproducibili a patto di citare la fonte: www.sacro-cuore.net
Home page - Contatta la nostra Associazione - 5 x 1000 - Diventa Socio
Diventa Volontario - Donazioni - Ultime pubblicazioni - Informativa cookies