Home page Contatti  5 x 1000  Diventa Socio Diventa Volontario Donazioni Ultime pubblicazioni

Pagina ufficiale Facebook di Don Pietro Cutuli


L'Associazione ¬
Associazione
Statuto
Soci
Volontari
Attività
Dicono di noi


La Diocesi ¬
Storia
Il Pastore
Uffici diocesani
Documenti


International view ¬
English
Español
Français
Deutch


Il Sito ¬
Indice nomi
Biblioteca
Cerca in biblioteca
Alla Mensa della Parola
Madonna a Medjugorje
Le 12 Promesse
La Sacra Bibbia


Varie ¬
News
Grafica Pastorale
Links
 
Produzioni associative
CD "Oblazione"
Libro Corona riparazione


Il respiro del Cuore ¬
Preghiere al Sacro Cuore
Rose a Maria
Pensieri di pace
Firma il Libro degli ospiti
Archivio "Fogli Raggi Sacro Cuore"


Conferenze
Giornata del Disabile

Documenti del Magistero
Documenti del Magistero

Materiale pastorale
Articoli
Catechesi
Meditazioni
Omelie
Preghiere
Rosario
Teologia

Rubriche
Cercatori di Dio nel mare della vita
Saggi di storia calabrese
Vivere insieme
[ENG] Medjugorje Messages given to Mirjana
[ENG] Monthly Medjugorje Messages
[ESP] Mensaje dado por la Virgen a través de Mirjana
[ESP] Mensual Mensajes de Medjugorje

Spiritualità
Faville della Lampada
Il Sacro Cuore e i Santi
Poesie
Raggi del Cuore di Gesù
Scintille del Sacro Cuore


Naviga
Lodi Vespri mp3
Vatican.va
Chiesa Cattolica Italiana
L’Osservatore Romano
Avvenire
misna - dalle missioni
Radio Maria
Asia News



Data pubblicazione: giovedì 27 febbraio 2003  

RUBRICHE - VIVERE INSIEME

Esoterismo:Le catene dolci della non-cultura


Perché tanti giovani sono attratti dalla magia e dall’esoterismo? La risposta è banale e quanto mai scontata: perché sono soli. I programmi radio, tv, gli stessi quotidiani non rinunciano alla rubrica dell’oroscopo. Per qualcuno rappresenta anche l’alternativa valida alla prima pagina. Basta dare un’occhiata alle lettere che vengono pubblicate sulle riviste per adolescenti. In qualche caso rappresentano l’ascolto che genitori assenti e indifferenti non riescono a dare ai loro figli. Se poi vi capita di accendere la televisione e fare zapping su qualche tv privata vi accorgerete che i programmi di cartomanti vanno a go go. Sono seguiti e soprattutto sollecitano molte persone nel pensare che esista una magia buona, una sorta di alleata, per risolvere le mille difficoltà che si presentano nella vita di tutti i giorni. Ma come si presenta la vita di un giovane? Spensierata, ma anche dominata dalla solitudine, dall’assenza di dialogo in famiglia, dalle piccole e grandi difficoltà che si verificano nel mondo della scuola o nella frustrazione di aver studiato tanto e di non trovare lavoro. La solitudine è il primum movens verso la magia e la superstizione. Ci si attacca a tutto, come polipi allo scoglio, un amuleto, la lettura delle carte, il pendolino…Certi meccanismi sono così deleteri tanto da inaugurare un nuovo filone culturale: quello della non-cultura del non-impegno e del minimo sforzo per il massimo risultato. L’esoterismo contribuisce a creare una mentalità del non-fare, del non-agire, in attesa che qualche potere esterno risolva i propri problemi. Quanti giovani e anche adulti si sono rivolti ad un amuleto, a un portafortuna per affidare a qualche forza misteriosa il risultato di un compito in classe, di un esame all’università o un colloquio di lavoro? Sarebbe stato più opportuno prepararsi, studiare, impegnarsi mettendo a frutto le proprie potenzialità. Non esistono formule magiche per risolvere l’essere irresponsabili. Ci sono zone dove maghi e cartomanti hanno costruito delle vere e proprie fortune sulle spalle di una schiavitù vissuta in modo ingenua, che ha creato delle catene di dipendenza con gente truffaldina che, approfittando della debolezza altrui, inventa addirittura l’amuleto ricaricabile: ogni mese bisognerà tornare dal mago che ricaricherà di energia l’amuleto scarico. Un modo come un altro per creare un rapporto di dipendenza e costringere le persone a sborsare altro danaro.Come difendersi da Vanna Marchi, dal mago di Caserta, dai ciarlatani di paesi, dalle maghe di paese? Ascoltando! In questo la Chiesa ha avuto grandi meriti ma anche grandi responsabilità: molti sacerdoti hanno sottostimato il fenomeno e troppo indaffarati in mille cose non hanno saputo dare retta ai piccoli grandi drammi quotidiani. A dirlo è padre Gabriele Amorth, il più famoso esorcista d’Italia, che denuncia l’assenza dei vescovi e dei parroci che snobbano il fenomeno esoterico e magico come cosa medio-evo. Gli stessi, poi, sono pronti a lamentarsi dell’assenza di valori e riferimenti quando si arriva ai casi limiti dell’uccisione di una suora da parte di un gruppo di adolescenti, per sacrificare la sua anima. Questa non-cultura della vita spericolata è profondamente radicata nel mondo di oggi. Sempre più caratterizzata dai messaggi che diventano “massaggi” per la coscienza: tutto è lecito, tutto è possibile, tutto si può fare, purché lo si voglia. Si sta camminando al contrario, il male viene considerato bene e viceversa. Nel frattempo continuiamo a fare convegni parlando di giovani che in realtà non si conoscono, perché non si avvicinano, a parlare con registri linguistici a loro incomprensibili, a bearsi delle belle cose dette, senza arrivare a scelte concrete che contrastino efficacemente certe scuole della non-cultura e del non-impegno. Così, alcuni di quelli che insegnano religione nelle scuole, e dovrebbero dare risposte alle grandi domande di senso, preferiscono leggersi il giornale, (cos’ mi riferiva una alunna di un liceo calabrese). Pazienza, ci vuole pazienza… così dicono i vecchi bontemponi, che ti richiamano all’ordine con sguardo ormai troppo realista e concreto. Siccome sei giovane e quindi desideri tutto e subito, occorre mettere freni, magari facendo vedere agli astanti quanto sei stupido e tracotante. Meglio concedersi ad una buona cena e un cucchiaio di bicarbonato, per evitare di incontrare mostri notturni che ti guastano il sonno. Meglio dormire sperando di non svegliarci quando saremo ripiombati nella notte oscura, incapaci di dare risposte perché il contesto è cambiato e noi, poveretti ma con tanto studio alle spalle, non ci siamo accorti di niente. Prosit!

Don Salvatore Danilo D’Alessandro

  Vai al menu della categoria



Giovanni Paolo II

"Desidero esprimere la mia approvazione e il mio incoraggiamento a quanti, a qualunque titolo, nella Chiesa continuano a coltivare, approfondire e promuovere il culto al Cuore di Cristo, con linguaggio e forme adatte al nostro tempo, in modo da poterlo trasmettere alle generazioni future nello spirito che sempre lo ha animato"
Messaggio nel centenario della consacrazione del genere umano al Cuore divino di Gesù


Parole di Gesù Divina Misericordia a
Santa Faustina Kowalska
Promessa del Signore: “ La Mia Misericordia avvolgerà in vita e specialmente nell'ora della morte le anime che reciteranno questa coroncina “.
 


I Santi di oggi
14 maggio

San Mattia Apostolo - Festa
Santi Felice e Fortunato Martiri di Aquileia
Santa Teodora (Anna-Teresa) Guerin Fondatrice
Sant'Augia Martire
San Costanzo di Vercelli Vescovo
San Claudio Martire venerato ad Anversa
Sant’ Isidoro di Chio Martire
gli altri santi ...





Ascolta Radio Maria


Copyright (c) 2002-2021 - Associazione Sacro Cuore di Gesù, Località 'Salvatore' nei Comuni di Gerocarne - Dasà (VV)
Tutti i contenuti del sito sono liberamente riproducibili a patto di citare la fonte: www.sacro-cuore.net
Home page - Contatta la nostra Associazione - 5 x 1000 - Diventa Socio
Diventa Volontario - Donazioni - Ultime pubblicazioni - Informativa cookies