Home page Contatti  5 x 1000  Diventa Socio Diventa Volontario Donazioni Ultime pubblicazioni

Pagina ufficiale Facebook di Don Pietro Cutuli


L'Associazione ¬
Associazione
Statuto
Soci
Volontari
Attività
Dicono di noi


La Diocesi ¬
Storia
Il Pastore
Uffici diocesani
Documenti


International view ¬
English
Español
Français
Deutch


Il Sito ¬
Indice nomi
Biblioteca
Cerca in biblioteca
Alla Mensa della Parola
Madonna a Medjugorje
Le 12 Promesse
La Sacra Bibbia


Varie ¬
News
Grafica Pastorale
Links
 
Produzioni associative
CD "Oblazione"
Libro Corona riparazione


Il respiro del Cuore ¬
Preghiere al Sacro Cuore
Rose a Maria
Pensieri di pace
Firma il Libro degli ospiti
Archivio "Fogli Raggi Sacro Cuore"


Conferenze
Giornata del Disabile

Documenti del Magistero
Documenti del Magistero

Materiale pastorale
Articoli
Catechesi
Meditazioni
Omelie
Preghiere
Rosario
Teologia

Rubriche
Cercatori di Dio nel mare della vita
Saggi di storia calabrese
Vivere insieme
[ENG] Medjugorje Messages given to Mirjana
[ENG] Monthly Medjugorje Messages
[ESP] Mensaje dado por la Virgen a través de Mirjana
[ESP] Mensual Mensajes de Medjugorje

Spiritualità
Faville della Lampada
Il Sacro Cuore e i Santi
Poesie
Raggi del Cuore di Gesù
Scintille del Sacro Cuore


Naviga
Lodi Vespri mp3
Vatican.va
Chiesa Cattolica Italiana
L’Osservatore Romano
Avvenire
misna - dalle missioni
Radio Maria
Asia News



Data pubblicazione: sabato 22 marzo 2003  

RUBRICHE - VIVERE INSIEME

SE VUOI FARE IL GIORNALISTA

Una ricerca condotta negli USA dalla società Pew Internet Project dimostra come per un numero sempre maggiore di persone il Web sta diventando la principale fonte di informazione. La società di ricerche ha condotto l’indagine per comprendere con quale facilità gli utenti riescono a rintracciare on-line le informazioni che cercano. Con oltre il 60% degli americani dotati di accesso a Internet, il 40% da più di tre anni, il Web è diventato uno strumento primario per la ricerca di informazioni. Sono sempre di più gli utenti che dimostrano di avere crescenti aspettative in relazione alle risorse disponibili on-line. L'indagine ha messo in luce che, in particolare, le aree di interesse che maggiormente portano gli utenti a consultare il Web sono quelle legate alle notizie, alla salute, ai servizi della Pubblica Amministrazione e alle offerte commerciali. Quindi si delinea un nuovo percorso per la professione giornalistica, che non può essere relegata alla sola carta stampata o alle classiche “W” del giornalismo anglosassone. Infatti l’importanza della nuova struttura di produzione e diffusione del sapere rende necessaria una profonda riflessione a livello pedagogico e formativo. Le agenzie educative tradizionali si trovano ad affrontare il problema della grande novità apportata dai media nel percorso educativo di ogni persona. Questo, non può non investire chi l’informazione la produce, la crea, la genera. Le nuove tecnologie della comunicazione si propongono con forza come nuove componenti attive nella formazione della personalità e della cultura. Giornalismo e pedagogia sembrano semantemi disgiunti, in realtà chi si occupa di media incontra la pratica pedagogica almeno a due livelli fondamentali: educare con i media ed educare ai media. Nel primo livello il multiforme sistema mediale si propone come grande chance strumentale, grazie alla quale è possibile integrare il tradizionale metodo di trasmissione del sapere con le nuove situazioni comunicative offerte dall’audiovisivo, dalla multimedialità, dalla telematica trasformando sia il significato della “costruzione del sapere” sia lo stesso concetto di “insegnamento”. Il secondo livello, educare ai media, mette in luce come la pervasività dei media nella vita quotidiana rende necessario per tutti gli utenti un adeguato bagaglio critico. Un giornalista che si ferma a quanto appreso in illo tempore, non considerando la velocità dei tempi, rischia di essere già obsoleto ancor prima di uscire con un pezzo. Si è chiamati ad un continuo aggiornamento teorico-pratico che renda consapevoli delle numerose implicazioni legate all’uso dei media. Per questo è importante saper avvicinare i prodotti mediali con gli strumenti idonei: competenza linguistica, capacità di analisi, coscienza critica, competenza tecnica. L’evoluzione tecnologica, dalla linotype alla fotocomposizione, all’elaborazione digitale del testo, ha drasticamente trasformato i modelli organizzativi del lavoro giornalistico, inaugurando una tendenza alla separazione tra i vari settori, alla specializzazione dei singoli redattori e a una loro più marcata dipendenza dalle fonti informative “elettroniche” quali le agenzie di stampa e gli archivi informatizzati. Ne consegue che i compiti affidati a molti giornalisti si pongono oggi più sul versante esecutivo che su quello creativo: ricercare e raccogliere fatti; verificarli, anche mediante l’incrocio di fonti diversificate; effettuare l’analisi; il trattamento, la messa in prospettiva della notizia; esporre un contenuto in forma accessibile e accattivante per il pubblico dei lettori, dei radioascoltatori, dei telespettatori, o dei fruitori del web. L’elemento “tempo” è una delle variabili più critiche per lo sviluppo delle nuove tecnologie, per il life learning e l’orientamento. Non si può attendere il consolidamento di una tecnologia perché già si devono fornire nuovi strumenti che soddisfino le nuove esigenze dell’utenza dato che i processi, il business, l’organizzazione sono in continua e dinamica evoluzione. Lo sviluppo delle tecnologie della comunicazione, in particolare di quelle informatiche, ha modificato profondamente le modalità dell’interazione fra la persona egli strumenti utilizzati. Oggi personal computer e programmi continuano ad essere punto di riferimento essenziale, ma hanno perso la centralità che avevano: sono sempre meno “fine” e sempre più “tramite” per le attività degli utenti. Anche se il pericolo di utilizzazioni improprie è sempre presente, in concreto le nuove tecnologie della comunicazione rappresentano lo strumento indispensabile per garantire libertà e progresso in una società sempre più globale. Se volete saperne di più: www.amitie.it/sigillo.

Don Salvatore Danilo D’Alessandro

  Vai al menu della categoria



Giovanni Paolo II

"Desidero esprimere la mia approvazione e il mio incoraggiamento a quanti, a qualunque titolo, nella Chiesa continuano a coltivare, approfondire e promuovere il culto al Cuore di Cristo, con linguaggio e forme adatte al nostro tempo, in modo da poterlo trasmettere alle generazioni future nello spirito che sempre lo ha animato"
Messaggio nel centenario della consacrazione del genere umano al Cuore divino di Gesù


Parole di Gesù Divina Misericordia a
Santa Faustina Kowalska
La Madonna mi ha insegnato a prepararmi alla festa del Natale del Signore. L'ho vista oggi senza il Bambino Gesù e mi ha detto: « Figlia Mia, procura di essere mite e umile affinché Gesù che dimora continuamente nel Tuo cuore possa riposare. Adoralo nel tuo cuore. Non uscire dai tuo raccoglimento interiore. Ti otterrò, figlia Mia, la grazia di questo genere di vita interiore, di modo che senza che abbandoni la tua intimità, possa adempiere all'esterno tutti i tuoi doveri con maggior precisione. Rimani continuamente con Lui nel tuo cuore. Egli sarà la tua forza. Con le creature mantieni quei rapporti che la necessità ed i tuoi doveri esigono. Sei un'abitazione gradita del Dio vivente, nella quale Egli dimora continuamente con amore e compiacimento, e la viva presenza di Dio, che senti in maniera più viva ed evidente, ti confermerà, figlia Mia, in ciò che ti ho detto.
 


I Santi di oggi
14 maggio

San Mattia Apostolo - Festa
Santi Felice e Fortunato Martiri di Aquileia
Santa Teodora (Anna-Teresa) Guerin Fondatrice
Sant'Augia Martire
San Costanzo di Vercelli Vescovo
San Claudio Martire venerato ad Anversa
Sant’ Isidoro di Chio Martire
gli altri santi ...





Ascolta Radio Maria


Copyright (c) 2002-2021 - Associazione Sacro Cuore di Gesù, Località 'Salvatore' nei Comuni di Gerocarne - Dasà (VV)
Tutti i contenuti del sito sono liberamente riproducibili a patto di citare la fonte: www.sacro-cuore.net
Home page - Contatta la nostra Associazione - 5 x 1000 - Diventa Socio
Diventa Volontario - Donazioni - Ultime pubblicazioni - Informativa cookies